01
giu

Smart Defrag: il miglior programma per deframmentare l’hard disk

Di Koichi, in Utility

smartdefrag

La frammentazione dei file è causata dal continuo creare e cancellare i file e le cartelle dal disco rigido, azioni che vengono compiute ogni volta che usate il computer e per esempio installate nuovi software, o scaricate file da Internet.
Quando si eliminano i file o le cartelle rimangono degli spazi vuoti disponibili sull’hard disk e sono posizionati in varie locazioni sul disco, questi spazi vuoti vengono successivamente riempiti in maniera del tutto casuale quando si creano nuovi file e cartelle, ad esempio quando salvate delle foto dalla fotocamera, installate nuovi software, salvate le e-mail, create documenti ecc.

La frammentazione dell’hard disk richiede alla testina del disco di compiere un lavoro maggiore durante la lettura dei file che possono degradare le prestazioni nel corso del tempo, e può portare a rallentamenti del sistema, crash del computer, avvii lenti e chiusure improvvise.

Nonostante il fatto che sia difficile riuscire a misurare l’aumento delle prestazioni del sistema in seguito alla deframmentazione dell’hard disk, c’è una leggera inclinazione da parte della comunità di tecnici del settore verso la teoria che sostiene che la deframmentazione sia un processo positivo per la manutenzione del computer. Anch’io sostengo questo punto di vista.



Smart Defrag è un ottimo strumento gratuito per aiutarvi a deframmentare l’hard disk. CNET (che esegue degli ottimi test), ha scelto Smart Defrag come Editor’s Choice per il mese di aprile. Si tratta di un sito autorevole nel campo.

Caratteristiche principali del programma:

  • Rapida analisi e scansione – deframmenta i dischi in pochi minuti
  • Defragger continuo e automatico (eseguito in background)
  • Si può schedulare la deframmentazione
  • Migliora le prestazioni del computer e la stabilità
  • Aumenta la produttività – non c’è più attesa per aprire i file
  • Interfaccia semplice

Prima di iniziare un processo di deframmentazione sarebbe buono utilizzare un programma per la pulizia del registro come CCleaner, svuotare il cestino, la cartella Temporary Internet Files, e altri luoghi in cui il disordine tende ad accumularsi sul PC.
Inoltre si dovrebbe considerare di disinstallare tutte le applicazioni non più utilizzate.

Il programma è gratuito e funziona su Windows XP, Vista, 2000 e Windows 7.

Download


Hai problemi con questo argomento o programma trattato nel post? Lascia il tuo commento e sarò felice di aiutarti.

Ti è piaciuto questo post? Abbonati ai Feed RSS per rimanere sempre aggiornato. Non sai cosa sono i Feed RSS? Scoprilo su Wikipedia.


Tags: .
Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • oknotizie
  • tuttoblog
  • Technorati
  • Segnalo
  • Twitter
  • ziczac
  • Live
  • MySpace
  • Wikio IT

I migliori articoli:

Inserisci un Commento