17
ott

Un po’ di domande e risposte riguardo a Windows 7

Di Koichi, in Windows 7

Windows7_box

Visto l’imminente lancio mondiale del nuovo sistema operativo Microsoft Windows 7, ufficialmente dichiarato per il 22 Ottobre prossimo, ho deciso di raccogliere un po’ di informazioni utili per tutti e di stilare una lista di FAQ per fare un po’ di chiarezza su cosa troveremo dentro i PC in cui installeremo l’OS.

1. Cos’è Windows 7?
Windows 7 è il nuovo sistema operativo di Microsoft per uso casalingo e aziendale. È affiancato da una specifica versione per Server chiamata Windows Server 2008 R2. Windows 7 è stato sviluppato partendo dalle caratteristiche di Windows Vista e Windows Server 2008. In seguito sono state aggiunte nuove funzionalità e il sistema in generale è stato oggetto di una pesante rivisitazione per renderlo più veloce, stabile e reattivo soprattutto su hardware datati. Lo sviluppo di Windows 7 è passato attraverso 7 fasi: M1, M2, M3 fino al terzo trimestre del 2008, Alpha fino Gennaio 2009, Beta fino a Maggio 2009, RC fino a luglio e RTM (versione finale).

2. Quando verrà venduto Windows 7?
Microsoft ha ufficialmente comunicato che Windows 7 raggiungerà lo stato di GA (disponibilità generale) il giorno 22 Ottobre 2009. A partire da quella data potremo acquistare PC con Windows 7 pre-caricato e trovare i Box di Windows 7 sugli scaffali dei negozi. La versione diffusa il 22 Ottobre sarà identica alla versione RTM e destinata ai produttori di Hardware. In alcuni Paesi (Stati Uniti, Giappone, Canada) è già possibile ordinare copie di Windows 7 o pianificare gli aggiornamenti. Per il mercato europeo i pre-ordini saranno disponibili dal 31 agosto 2009.

3. Quali sono le date della disponibilità di Windows Seven RTM sul mercato?
* 6 agosto: disponibilità delle ISO – Versione Inglese su: TechNet Plus Direct, Subscription MSDN e Microsoft Connect per i Professionisti IT, gli Sviluppatori, i partner ISV (Independent Software Vendor) e i partner IHV (Independend Hardware Vendor);
* 14 agosto: disponibilità delle ISO di Windows 7 in Francese, Tedesco, Italiano, Spagnolo e Giapponese, versione Retail e Volume License;
* 14 agosto: disponibilità delle ISO di Windows Server 2008 R2 Standard, Enterprise, Datacenter, Web, Itanium nelle versioni Inglese, Francese, Tedesco, Italiano, Spagnolo e Giapponese;
* 21 agosto: inizio della distribuzione delle ISO di Windows 7 e Windows Server 2008 R2 nelle rimanenti lingue;
* 1 settembre: i clienti Volume License senza Software Assurance possono iniziare ad acquistare Windows 7 e Windows Server 2008 R2;
* 1 ottobre: disponibilità delle ISO in tutte le lingue su tutti i canali di distribuzione citati e per tutte le tipologie di clienti citate;
* 22 ottobre: disponibilità sul mercato di Windows 7 e di Windows Server 2008 R2 e dei pc con preinstallato Windows 7 e avvio del supporto ufficiale di Windows 7 anche tramite il canale di supporto tecnico consumer.

4. Quali saranno le versioni di Windows 7?
Windows 7 sarà disponibile nelle seguenti edizioni: Starter, Home Basic, Home Premium, Professional, Enterprise, Ultimate. Nei negozi tuttavia troveremo esclusivamente le versioni Home Premium e Professional (la corrispondente versione di Vista Businness). Le altre sono versioni dedicati a mercati emergenti, ai netbook o a particolari situazioni aziendali/gestionali. Windows 7 Ultimate è invece la versione più completa che comprende tutte le caratteristiche delle altre edizioni ma pare che sarà ordinabile esclusivamente on-line.

5. Come funzioneranno gli aggiornamenti a Windows 7?
Microsoft ha già pianificato una strategia di aggiornamento che prevede la possibilità di aggiornare il proprio Windows Vista alla rispettiva versione di Seven e il proprio Sever 2008 alla rispettiva versione di Server 2008 R2. A causa delle politiche antitrust imposte dall’Unione Europea, la funzionalità di aggiornamento non sarà presente in Europa prima del 2010. Per ovviare a questo inconveniente Microsoft ha deciso di rendere disponibile nel territorio europeo per un periodo limitato le versioni “Full? a prezzi molto più accessibili (simili a quelli dei pre-ordini).

E’ possibile fare l’aggiornamento da Windows Vista SP1 (o SP2) a Windows 7, mentre:

non è supportato l’aggiornamento da Windows XP (o da sistemi operativi precedenti) a Windows 7;
non è supportato l’aggiornamento da Windows 7 Beta o da Windows 7 RC a Windows 7 RTM;
non è supportato l’aggiornamento tra architetture differenti, ad esempio da Windows Vista a 32 bit a Windows 7 a 64 bit;
non è supportato l’aggiornamento tra lingue differenti, ad esempio da Windows Vista in Italiano a Windows 7 in Inglese.

Per quanto riguarda le differenti edizioni di Windows Vista e Windows 7, è possibile fare upgrade da una edizione di Windows Vista alla corrispondente di Windwos 7 o ad una edizione superiore:

Windows Vista Business: aggiornamento supportato verso Windows 7 Professional, Enterprise o Ultimate;
Windows Vista Enterprise: aggiornamento supportato verso Windows 7 Enterprise;
Windows Vista Home Basic: aggiornamento supportato verso Windows 7 Home Basic, Home Premium o Ultimate;
Windows Vista Home Premium: aggiornamento supportato verso Windows 7 Home Premium o Ultimate;
Windows Vista Ultimate: aggiornamento supportato verso Windows 7 Ultimate.



6. Windows 7 sarà venduto in Italiano?
Sì. Le versioni RTM e GA saranno disponibili in tutte le lingue, compreso l’Italiano. Non ci sarà più bisogno di scaricare i Language Pack per utilizzare il nuovo sistema nella nostra lingua come accadeva per la build intermedie.

7. Quale sarà il Kernel di Windows 7?
Secondo quanto spiegato dagli ingegneri Microsoft, Windows 7 è il settimo sistema operativo della software house (dopo Windows 1, Windows 2, Windows 3, Windows 9x, Windows 5.x, Windows Vista), pertanto il suo Kernel è identificabile con la stringa NT 7.0. tuttavia, per permettere una piena compatibilità con Windows Vista e Windows Server 2008, Microsoft ha deciso di “scrivere? 6.1 invece che 7.0 così che le applicazioni che richiedono una versione del Kernel 6.x possano funzionare anche sotto Windows 7. Non si tratta dunque di un Windows Vista Second Edition come molti raccontano in quanto, pur leggendo 6.1, il Kernel non appartiene alla famiglia NT 6.x (quella di Vista).

8. Con quali architetture verrà venduto Windows 7?
Windows 7 sarà disponibile sia a 32 Bit che a 64 Bit. Le due versioni non saranno comparabili (non si potrà fare l’aggiornamento da una architettura all’altra). Le versioni a 64 Bit possono funzionare solo con processori a 64 Bit mentre quelle a 32 Bit possono funzionare anche con processori a 64 Bit. Le differenze tra le architetture sono notevoli, quella che forse per ora attira di più l’attenzione dell’utente medio è che la versione a 64 Bit riconosce correttamente quantitativi di RAM pari o superiori a 4 GB.
Le relative differenze tra 32 e 64 Bit le trovate qui: Versioni di Windows a 32 e a 64 bit: domande frequenti
Ecco un confronto prestazionale tra Seven 32bit VS Seven 64bit

9. Ho acquistato un nuovo PC. Potrò avere Windows 7 gratis?
Alcuni produttori di Hardware hanno stretto un patto con Microsoft in base al quale chi comprerà un PC imballato dopo il 26 giugno 2009 in cui ci sarà Windows Vista pre-installato troverà un foglietto che permetterà di ricevere, dopo il 22 Ottobre, una copia di Windows 7 (di solito la Home Premium) a un prezzo di circa 9€, pari alle spese di spedizione. Va sottolineato che non è una regola generale. Alcuni produttori aderiscono all’offerta, altri no. Se siete interessati è sempre meglio informarvi presso il vostro negozio di fiducia.

10. Il mio sistema operativo continuerà ad essere supportato?
Senza stare a scavare troppo nel passato, le versioni con Service Pack di Windows Vista saranno supportate ancora per qualche anno, così come accadrà per Windows Server 2008. Per quanto riguarda Windows Xp, Microsoft ha terminato il supporto generale il 9 aprile scorso. Questo vuol dire che fino all’aprile del 2014 verranno distribuiti gratuitamente solo gli aggiornamenti di sicurezza. Se invece la vostra preoccupazione è “posso continuare ad usare il mio Windows 95 (o 98, o 2000…)?? la risposta è, ovviamente, sì. Ma non aspettatevi il supporto di Microsoft.

11. I driver delle mie periferiche funzioneranno con Windows 7?
Uno dei punti di forza di Seven è il supporto Driver. Il sistema riconosce autonomamente una miriade di dispositivi ed è possibile accedere ad una altrettanto vasta raccolta di aggiornamenti driver dal sito Microsoft Upgrade. Se volete installare driver specifici sappiate che la quasi totalità dei driver scritti per Windows Vista/Server 2008 funzionerà alla perfezione su Seven. Anche molti driver scritti per Windows 2000/Xp funzioneranno a dovere sul nuovo sistema operativo. È però sempre consigliato visitare il sito del produttore del dispositivo per vedere se sono disponibili versioni appositamente sviluppate per Windows 7 (per esempio con Ati e nVidia per le schede video).

Per chi avesse problemi drivers, può provare a cercarli sul catalogo Microsoft.

Aprite il link con IE, installate tutto quello che vi chiede (ActiveX) e ricercate il driver della periferica che vi serve. Una volta trovato, aggiungetelo al carrello e da lì potete scaricarlo e avere maggiori dettagli.
Se cercate invece i driver di una periferica sconosciuta, da “Gestione Dispositivi” > tasto dx sulla periferica sconosciuta > proprietà > dettagli > selezionate “ID Hardware” (es. PCI\VEN_XXXX&DEV_XXXX).
Recatevi sul sito di cui sopra e cercate tramite l’id hardware il vostro driver sconosciuto, oppure se sapete almeno la tipologia aggiungete l’informazione (PCI\VEN_14E4&DEV_169C Broadcom Windows 7). Se siete fortunati troverete il vostro driver.

12. Ho scaricato una Build di Windows 7 da internet. Potrò continuare ad usarla?
Le versioni del ramo “Beta? (quelle che terminano con la Buld 7000) sono scadute e non saranno più utilizzabili. Le versioni pari o successive alla RC 7100 (distribuita lo scorso 5 maggio) continueranno a funzionare fino a metà del 2010. A partire da febbraio/marzo tuttavia, il sistema si riavvierà ogni due ore.


Hai problemi con questo argomento o programma trattato nel post? Lascia il tuo commento e sarò felice di aiutarti.

Ti è piaciuto questo post? Abbonati ai Feed RSS per rimanere sempre aggiornato. Non sai cosa sono i Feed RSS? Scoprilo su Wikipedia.


Tags: , , .
Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • oknotizie
  • tuttoblog
  • Technorati
  • Segnalo
  • Twitter
  • ziczac
  • Live
  • MySpace
  • Wikio IT
  • Diggita

Leggi anche...


Inserisci un commento